Punto Fisso

agosto 19, 2011

Ho a volte l’impressione che le notizie date dai giornali rispecchino un mondo in una situazione di “punto fisso”, tutto sembra cambiare e tutto rimane identico. Gli avvenimenti non fanno altro che far finta di accadere.

Questo è ampiamente previsto dalla teoria dei giochi (matematica). Quali sono le implicazioni? Semplice, un sistema della teoria dei giochi evolve verso un punto fisso. Una volta che lo raggiunge non lo molla più. Quindi bisogna pensare ciò che succede nella società non si può cambiare e stiamo osservando “il meglio” che la democrazia può darci. (Sì, le cose brutte fanno parte del punto fisso.)

I cambiamenti arrivano se cambiano le tecnologie o le strutture sociali o i costi delle risorse primare.

Annunci

Governo, manovra e crisi

agosto 12, 2011

Credo che il governo italiano sia assolutamente incapace di prendere decisioni intelligenti/utili a passare la crisi. Tutto quello che sanno fare è arricchire un po’ la cassa con miopi escamotage (condoni, scudo fiscale, liberalizzare i giochi online, aumentare la benzina) mentre le manovre senza credibilità (quest’anno NOI troviamo 3 miliardi di euro raschiando il fondo, poi IL PROSSIMO GOVERNO ne trova 40 !!) servono per distrarre i giornali.

Il debito pubblico dell’Italia sembra eccezionale perché prima svalutavamo la lira. Con l’euro non possiamo farlo, ergo l’Europa ci dovrà aiutare in futuro e costantemente. ( Ma cos’altro pensavano i tedeschi ? )

Inutile aggiungere la completa, e disgustosa, inettitudine di Berlusconi, che è buono soltanto ad acquistare lo Scilipoti di turno.