Una carriera come programmatore non è un granché

ottobre 11, 2010

Che poi sarà la carriera che intraprenderò. Questo articolo riassume i vari problemi sociali a cui si va incontro se si inizia una carriera da programmatori:

http://www.halfsigma.com/2007/03/why_a_career_in.html

  1. Quello che impari dura poco nel tempo (sono solo parzialmente d’accordo)
  2. Basso prestigio (sono d’accordo, pensate alla reazione di un passante se esclamate *Notaio*  *Ingegnere* oppure *Programmatore*…)
  3. Anche gestire i progetti non è un granché
  4. Le condizioni lavorative non sono un granché (Considerate il tipico posto di lavoro del programmatore: il cubicolo!)

Non saprei dire i motivi di tutto questo: probabilmente i netturbini e i contadini fanno il lavoro più importante di tutti per tutti, ma anche i loro lavori non sono particolarmente apprezzati. Sicuramente il prestigio è correlato a quanti soldi guadagni. Oppure è frutto di quello che la maggioranza delle persone considera prestigioso. Forse siamo storicamente giovani. Forse vivendo nel “dominio della mente” non diamo spazio al più prestigioso “dominio dell’apparire”. Forse non dobbiamo interagire commercialmente con i clienti, ergo non necessitiamo lavorativamente di prestigio.

[update 21/10/2010]: Forse i programmatori hanno trovato un loro inno: http://www.geeksaresexy.net/2010/10/17/anthem-for-coders-and-so-you-code/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: