Il nucleare non è la domanda giusta

giugno 19, 2010

Interessante questo dibattito sull’energia nucleare oppure no:

Se posso dare una prospettiva: preferite un’energia affidabile e che vi potrebbe dare qualche effetto collaterale (chessò un attacco atomico su Mombai o un treno che deraglia e rovescia plutonio sul vostro orto) oppure un’energia scomoda e che fa quello che vuole (magari per una settimana di bonaccia e tempo nuvolo bisogna buttare via quello che si aveva in frigo), ma che non rompe le scatole a nessuno?

E’ un dibattito in cui ognuno ha delle ragioni e dei torti, ma secondo me non è la domanda giusta.

Bisogna riprogettare gli stili di vita. Fare in  modo che la macchina non serva (non come ora che il treno costa di più che la macchina), che non sia necessario tenere le luci accese, che il riscaldamento non sia un problema, il frigorifero possa essere più piccolo. Faccio degli esempi:

  • Se consumi meno corrente di una soglia l’Enel ti da dei soldi
  • Una mezz’ora legale al mese
  • Un solo frigorifero condominiale
  • Far girare le macchine solo se hanno più di una persona a bordo
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: