Attacco a Di Pietro

giugno 6, 2010

Ora il Corriere della Sera attacca di Pietro, vedi la difesa di Grillo. Il buon Tonino non sa parlare bene l’italiano, però ha sempre fatto il suo dovere, sia di magistrato che di politico, ed è l’unico che ha il coraggio di dire quello che pensa di Berlusconi. Inoltre non ha condannati nel suo partito. Ciononostante vale meno del due di picche, stando a Ballarò soltanto il 36% degli italiani i fida di lui, contro il65% di Berlusconi.

L’attacco mediatico che si fa contro Di Pietro, Libero ed Il Giornale prima, il Corriere adesso, è una sorta di contrappasso a quello che lui dice contro Berlusconi. In generale non sarebbe sbagliato, se il tono non fosse del tipo: “A sì, tu dici che Berlusconi ha corrotto Mills? E io dico che tu la laurea l’hai comprata. Dici che Bertolaso e la sua cricca hanno comprato gli appalti per l’Aquila? E io dico che non paghi l’affitto della sede dell’IdV. “.

Cioé bisogna contare che il reato più grave che può aver compiuto eventualmente Di Pietro è esageratamente ininfluente rispetto ai reati meno gravi imputati a Berlusconi.

Ma non nel mondo delle parole, in cui basta avere la risposta pronta per spuntarla.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: