generazione senza futuro

febbraio 26, 2010

Inspirato dagli incessanti tentativi del governo per stra-favorire gli interessi dei potenti ho scritto uno di quei testi che cambia di significato se letto al contrario. In questo caso le righe vanno lette dall’alto verso il basso, come al solito, e poi dal basso verso l’alto.

La mia generazione è senza futuro
e mi rifiuto di credere che
posso cambiare l’Italia.
Vi dirò solo questo
“pensare al proprio interesse è lo scopo della vita”
E’ intollerabile che
l’uomo più importante d’Italia,
anche se fosse veramente,
possa essere processato per corruzione.
E’ normale che chiunque
recuperi i propri guadagni senza pagare le tasse
ed è inaccettabile che una persona nell’anonimato
possa dire cio che vuole su Internet.
E’ una fortuna che ognuno
compri l’acqua pubblica dalle multinazionali
e non è necessario che il cittadino,
i giovani si interessino della cosa pubblica.
E’ indispensabile, per sostentare la società, che
vengano costruiti nuovi inceneritori.
I cittadini non devono permettere che
anche una sola speranza possa avere valore.
In realtà credo che
si possa scegliere il contrario di tutto questo

Mi sono inspirato a questo video, ma ce ne sono altri in giro